Unità valutativa Alzheimer

L'ambulatorio per lo studio dei disturbi cognitivi, ora “Centro Ospedaliero di Approfondimento Diagnostico per le Demenze” (C.O.A.D.D.), è in funzione dal 1996 presso l'Unità Operativa di Geriatria, è dedicato a persone con disturbi della sfera cognitiva (demenze di varia natura), e svolge varie attività:

  • valutazione multidimensionale, inquadramento nosografico e stadiazione, trattamento farmacologico a lungo termine dei disturbi cognitivi, controllo dei sintomi comportamentali e della comorbilità, informazione e supporto ai familiari, orientamento e raccordo con i servizi socio-assistenziali.
  • promozione della continuità assistenziale, in collaborazione con i Medici di Medicina Generale, attraverso l’integrazione con i Servizi del Territorio.
  • collaborazione con l’Ambulatorio Specialistico Distrettuale per l’attuazione di programmi di intervento integrati e per l’attività del Nucleo Alzheimer (sezione ad alta protezione per soggetti con demenza e disturbi comportamentali.

L’Ambulatorio è anche sede dell’U.V.A. (Unità di Valutazione Alzheimer) dell’U.L.S.S.7, per la diagnosi e il trattamento farmacologico a lungo termine dei pazienti con diagnosi di Malattia di Alzheimer in fase lieve e moderata, mediante la somministrazione di farmaci anticolinesterasici (donepezil, rivastigmina, galantamina).

 

Le modalità di accesso all’ambulatorio possono essere:

Prima visita, da prenotare tramite C.U.P. (Centro Unico di Prenotazione) tel. 848 865400.

Visita di controllo, per pazienti già valutati presso l’ambulatorio, da richiedere direttamente presso la Segreteria della Geriatria, tel. 0438.663237, dalle ore 10 alle 12 e dalle 15 alle 16.

Tutti i pazienti devono presentarsi con l’impegnativa del Medico Curante, con tutta la documentazione clinica in loro possesso, con la terapia farmacologica in atto, muniti di occhiali da vista (se utilizzati abitualmente) e possibilmente accompagnati da un familiare.

Visualizza la brochure informativa