Interdizione anticipata per gravidanza a rischio

LAVORO E GRAVIDANZA - Astensione dal lavoro per gravi complicanze della gravidanza o per preesistenti forme morbose che possono essere aggravate dallo stato di gravidanza.

 

La richiesta di astensione dal lavoro per gravi complicanze della gravidanza o per preesistenti forme morbose che possono essere aggravate dallo stato di gravidanza (art. 17 c.2 l. a) D.Lgs 151/2001) deve essere inoltrata dalla lavoratrice residente nel territorio dell’Azienda ULSS 7 Pieve di Soligo (TV) allo SPISAL (Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) che ha sede a Conegliano (TV) in via Galvani 4, che ne dispone l’adozione.

Il provvedimento viene emesso entro sette giorni dalla ricezione della richiesta, che deve essere redatta su modello allegato, corredata da certificato medico rilasciato dallo specialista ginecologo in originale e inoltrata:

  • o a mezzo posta ordinaria all’indirizzo SPISAL, via Galvani 4, 31015 Conegliano (TV) 3° piano;
  • o consegnata a mano alle assistenti sanitarie lunedì, martedì dalle 8:30 alle 10:00 e il mercoledì dalle 14.00 alle 15.30.

Il provvedimento verrà trasmesso all’INPS, al datore di lavoro e in copia spedito presso il domicilio dichiarato dalla lavoratrice.

 

 

SERVIZIO PREVENZIONE IGIENE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

Via Galvani, 4 (3° piano) -  31015 Conegliano (TV)

Tel. 0438-663961/55 -  fax 0438-663959

e-mail: spisal@ulss7.it