Indietro

Progetto "20 di cambiamento", aperta la selezione per 51 disoccupati under 30

Progetto "20 di cambiamento", aperta la selezione per 51 disoccupati under 30


10.08.2017

 E’ aperta la selezione per gli interessati al progetto "20 di cambiamento: una rete per includere", iniziative occupazionali previste dalla DGR Veneto 311/2017 per il reinserimento sociale e lavorativo di persone in situazioni di svantaggio. Le domande vanno presentate entro le ore 12.30 del 7 settembre 2017.

Il progetto, approvato e finanziato dalla Regione, è stato presentato dal Comune di Codognè in parternariato con i Comuni di Cappella Maggiore, Colle Umberto, Sernaglia della Battaglia, Sarmede, San Pietro di Feletto, San Fior, Pieve di Soligo, Orsago, Moriago della Battaglia, Miane, Mareno di Piave, Godega di Sant'Urbano, Fregona, Farra di Soligo, Cordignano, Conegliano, Cison di Valmarino, Tarzo, Vittorio Veneto. L’azione è realizzata in collaborazione con l’Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana e la Fondazione di Comunità della Sinistra Piave che, grazie alla sensibilità di Savno srl, ha potuto cofinanziare il progetto.

L'iniziativa consentirà di impiegare complessivamente 51 persone in lavori di pubblica utilità attraverso un percorso di orientamento e accompagnamento al lavoro e un'esperienza di lavoro di pubblica utilità presso servizi di competenza comunale e di carattere straordinario e temporaneo, attraverso un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato della durata di 6 mesi, per 20 ore settimanali, sottoscritto con la cooperativa sociale "Insieme Si Può", in qualità di ente accreditato per il lavoro, partner operativo del progetto.

L'inserimento lavorativo avverrà in attività di carattere straordinario e temporaneo dei seguenti ambiti: ambiente e sviluppo del verde, abbellimento urbano e rurale, servizi di interesse pubblico, assistenza e supporto scolastico, servizi bibliotecari e museali.

I destinatari del bando sono persone disoccupate, che hanno compiuto 30 anni di età, privi di ammortizzatori sociali, così come di trattamento pensionistico (con eccezione per l’invalidità civile), iscritti al Centro per l’Impiego, alla ricerca di nuova occupazione da più di 12 mesi. Sono esclusi dall'iniziativa i giovani di età fino ai 29 anni compiuti, in relazione al fatto che la Regione Veneto ha in atto una specifica iniziativa a loro dedicata (Garanzia Giovani).

Per partecipare al bando serve, inoltre: la residenza o domicilio temporaneo in uno dei Comuni partner del progetto, avere un indicatore ISEE ordinario 2017 di importo inferiore o uguale a € 13.000; non essere beneficiari della misura SIA (Sostegno Inclusione Attiva). La domanda va presentata presso il Comune di residenza attraverso la "Scheda di adesione", con tutte le informazioni richieste e la documentazione necessaria. Tra gli allegati ci sono anche la dichiarazione di immediata disponibilità (DID) e relativa anzianità di disoccupazione rilasciata dal Centro per l’Impiego.

Nell'ambito del medesimo finanziamento entro fine agosto verranno aperte le selezioni anche per il progetto "Gaiarine e Santa Lucia di Piave per il Lavoro", che prevede altri 6 posti per sei mesi di lavori di pubblica utilità.  


Torna indietro