Comitato dei Sindaci

Presidente del Comitato dei Sindaci
 

Sonia Fregolent, Sindaco di Sernaglia della Battaglia
 
 
Esecutivo del Comitato dei Sindaci
 
Fabio Chies, Sindaco di Conegliano
Roberto Tonon, Sindaco di Vittorio Veneto
Mariarosa Barazza, Vicesindaco di Cappella Maggiore

Daniele Chiesurin, assessore alla Pubblica istruzione e ai rapporti con l'azienda sanitaria del Comune di Susegana
 

 

Il ruolo degli enti locali, nel governo delle politiche per la salute, si realizza attraverso la loro partecipazione a tutti i livelli di programmazione, sia regionale che locale, chiamati a dare un contributo fondamentale sia in ambito programmatorio che di impegno e responsabilità nel raggiungimento degli obiettivi di salute.

Per i cittadini risulta fondamentale il ruolo svolto dal Comitato dei Sindaci organo presieduto dal Sindaco eletto quale Presidente della Conferenza, composto dai Sindaci o Assessori dei Comuni che afferiscono al territorio di competenza e dai vertici dell'Azienda. Il Comitato è attualmente composto da 28 membri (Sindaci o Assessori dei servizi sociali) il cui territorio è compreso nell'ambito territoriale del Distretto Pieve di Soligo dell'Azienda Ulss 2. Al Comitato partecipano su invito il Direttore Generale e la Direzione Strategica. .

La Conferenza è concepita quale sede di rappresentanza degli enti locali terri- toriali nella quale si provvede, con l'apporto di tutti i soggetti coinvolti ed in coerenza con gli indirizzi regionali, alla definizione, nell'ambito della programma- zione socio-sanitaria, delle linee di indirizzo per l'impostazione delle attività dell'Azienda, alla verifica ed alla vigilanza delle attività delle aziende sanitarie. È sede di consultazione e impulso degli enti stessi nonchè sede di partecipazione degli stessi ai processi decisionali in ambito sociale e socio sanitario. È luogo nel quale si provvede alla elaborazione del Piano di zona dei servizi sociali, si esamina il bilancio pluriennale di previsione ed il bilancio di esercizio, si delibera l'adozione dei provvedimenti in base ai quali l'Azienda assicura le prestazioni e i servizi di assistenza finanziati dai comuni.

In questo modo si cerca di garantire anche l'integrazione tra i Servizi Sociali, normalmente gestiti dai Comuni, e i Servizi socio sanitari gestiti dall'Azienda.

La  Conferenza  dei  Sindaci  dell'Azienda  Ulss  7  è  disciplinata  da  un 
"Regolamento  per  il  funzionamento  della  Conferenza  dei  Sindaci  e dell'Esecutivo dei comuni dell'Ulss 7", il cui testo è stato concordato della Conferenza dei Sindaci del 7 novembre 2001 e del 14 ottobre 2004. La Conferenza esercita le proprie funzioni di indirizzo e valutazione mediante la rappresentanza che assume la denominazione di Esecutivo della Conferenza dei Sindaci.