Attivare un progetto di promozione della salute nella scuola

Questa pagina è dedicata in particolare ai professionisti del mondo della scuola oltre che della sanità e del sociale, e a tutti coloro che possono essere interessati o coinvolti nel promuovere la salute nella scuola.

 

DAL “PROGETTO IN CATALOGO” ALLA CO-PROGETTAZIONE

Le riflessioni che hanno accompagnato le esperienze di questi ultimi anni con la Scuola, ci hanno stimolato a modificare la modalità di programmazione dell’offerta formativa e di collaborazione con gli Istituti Scolastici.

La proposta di progetti “modello catalogo”, che ha caratterizzato fino ad oggi la proposta di promozione della salute nelle scuole, non è più sufficiente per rispondere ai bisogni e raggiungere gli obiettivi che come sanità ci proponiamo.

È noto come qualsiasi intervento, per essere efficace, oltre che valido nei contenuti e nei metodi, deve essere sostenuto nel tempo, inserito nel curriculo scolastico e coerente con le altre attività proposte.

Inoltre, deve tendere ad essere universale, attento a rispondere alle disuguaglianze e non a crearne attraverso l’iper-offerta ad alcuni a sfavore di altri che si trovano in realtà meno raggiunte o meno conosciute.

Per questo, da quest’anno partirà una proposta parallela a quella classica, per iniziare un percorso collaborativo e partecipativo per costruire insieme la scuola che promuove salute.

 

 

POSSIBILITÀ CREATIVA

La nostra idea è quella di metterci a disposizione degli Istituti Scolastici che lo desiderano per avviare un percorso di collaborazione secondo il modello “scuola che promuove salute”.

Nel corso del prossimo anno scolastico il percorso potrà partire dall’analisi delle esperienze già attive a favore della propria comunità scolastica, dalle priorità di salute emergenti e dagli orientamenti programmatici inerenti la promozione della salute già inseriti nei Piani di Offerta Formativa vigenti.

Nostri esperti e collaboratori sono disponibili a intervenire all’interno di percorsi di co-progettazione specifici di Istituto e/o all’interno delle reti interistituzionali esistenti.

La proposta va nell’ottica di lavorare a livello di Istituto, pertanto è richiesta la collaborazione di tutti coloro che a vario titolo sono presenti nell’ambiente scuola (dirigente scolastico, studenti, famiglie, insegnanti, collaboratori scolastici).

Gli Istituti Scolastici interessati potranno contattare la segreteria del Servizio Promozione della Salute e Tutela nelle Attività Sportive, per fissare un incontro preliminare di approfondimento con il Dirigente Scolastico.

 

POSSIBILITÀ TRADIZIONALE

Consapevoli che quanto proposto rappresenta una innovazione impegnativa, per noi e per la scuola, in quanto richiede lo sviluppo di specifici strumenti e la messa in campo di idonee risorse, e quindi necessariamente una implementazione graduale, si continuerà a garantire, accanto alla “possibilità creativa”, la possibilità da parte della scuola di attingere a un ventaglio di progetti, storicamente proposti o nuovi, ritenuti validi per i risultati nel campo educativo, sanitario e sociale.

In particolare, la Regione del Veneto, all’interno del proprio Piano Regionale della Prevenzione (PRP) 2014-2018 ha predisposto alcuni progetti che affrontano le tematiche su cui la sanità pubblica è chiamata a lavorare nei prossimi anni per ridurre l’impatto delle malattie croniche nella popolazione.

Altre proposte sono maturate nel nostro territorio dall’esperienza dei nostro Servizi o dai nostri partner.

 

Proposte:

scuola infanzia

scuola primaria

scuola secondaria 1° grado

scuola secondaria 2° grado