Servizi domiciliari

Offrono una serie di prestazioni che permettono di evitare il ricovero in struttura a persone anziane che si trovano, anche temporaneamente, in una situazione di bisogno; a persone con disabilità, a minori e, più in generale, a famiglie con soggetti a rischio di emarginazione.
Possono richiedere il servizio tutti i cittadini residenti o domiciliati nei Comuni dell'ULSS7.

In particolare vengono forniti:
•    aiuto nell'igiene e nella cura personale;
•    fornitura pasti caldi o aiuto nella preparazione;
•    accompagnamento e piccoli trasporti;
•    disbrigo di semplici pratiche o commissioni;
•    assistenza e sostegno nel governo dell'alloggio;
•    lavanderia e stireria;
•    informazioni e supporto.

Per i cittadini residenti il costo del servizio è disciplinato dal Regolamento Comunale. È prevista una compartecipazione al costo del servizio in base al reddito del nucleo familiare, calcolato secondo l’I.S.E.E. (Indicatore della Situazione Economica Equivalente).
Le persone non residenti ma domiciliate contribuiranno alla spesa del servizio come i cittadini residenti per i primi sei mesi di erogazione del servizio, mentre successivamente dovranno pagare la quota intera.

Dove, come e quando fare la richiesta
È possibile richiedere il servizio presso l’Ufficio Servizi Sociali del proprio Comune di residenza.
La domanda può essere presentata in qualsiasi giorno di apertura dell’ufficio, nel momento in cui si presenta il bisogno. Per alcuni uffici è necessario prendere un appuntamento telefonico.
È necessario compilare l’apposito modulo, disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali oppure scaricabile cliccando qui.
 
Documenti necessari
 

  • dichiarazione sostitutiva unica prevista dalle norme vigenti in materia di I.S.E.E. riguardante la famiglia anagrafica;
  • la documentazione relativa al possesso di qualunque reddito esente IRPEF del beneficiario del servizio;
  • certificato di invalidità (se presente);
  • in caso sia richiesta la somministrazione dei pasti, la dichiarazione relativa alla presenza di allergie alimentari o patologie che determinano diete particolari;
  • altre certificazioni mediche ritenute utili.