Progetti di integrazione lavorativa

I Centri di Salute Mentale in raccordo con il Servizio Integrazione Lavorativa, promuovono l’integrazione lavorativa realizzando interventi di orientamento, formazione, mediazione al collocamento e integrazione sociale in contesto lavorativo. Con ogni persona va costruito un percorso d’integrazione lavorativa che tiene conto delle caratteristiche e dei bisogni individuali e delle opportunità esistenti anche attraverso l'attivazione di tirocini in concrete situazioni lavorative del territorio.

Bisogni diversi richiedono differenti percorsi. Nel rispetto delle problematiche e con attenzione alle potenzialità di ogni diversa situazione, vengono attivati progetti di:  

Formazione/orientamento: per favorire la conoscenza e sperimentazione delle proprie competenze e attitudini sul piano dell'autonomia e dell'apprendimento, per promuovere l'acquisizione di competenze sociali e di abilità lavorative;

Mediazione al collocamento: per realizzare un obiettivo occupazionale, adeguato alle esigenze della persona e dell'azienda, attuato in collaborazione con la Provincia, utilizzando gli strumenti legislativi, economici e contrattuali vigenti ed interpretando in modo mirato la legge n.68/99 sul collocamento obbligatorio; 

Integrazione sociale in ambiente lavorativo: destinato a soggetti che presentano disabilità particolarmente invalidanti allo scopo di valorizzare le loro capacità residue.

Il tirocinio
 

E’ lo strumento per la realizzazione dei progetti di formazione, orientamento e collocamento. Viene regolamentato attraverso una convenzione tra ULSS, Azienda ospitante e tirocinante in cui si definiscono ruoli, compiti, finalità e durata dell'esperienza. L’ULSS stipula un’assicurazione INAIL e una polizza di Responsabilità Civile, eroga al tirocinante una borsa di studio mensile e garantisce il necessario supporto socio-educativo attraverso un tutor di riferimento. L’Azienda s’impegna a garantire un adeguato addestramento lavorativo e a favorire opportune interazioni nell’ambiente di lavoro. Il tirocinante si impegna a rispettare il programma di inserimento concordato.

Appaiono evidenti i vantaggi che tale strumento offre: durante lo stage la persona ha la possibilità di sperimentarsi nel lavoro, misurandosi con ambiente e colleghi; la Ditta può verificare l’adattamento del soggetto, senza aver instaurato prima un rapporto di lavoro e quindi senza alcun costo.

A chi rivolgersi


Distretto Socio Santario
Servizio Integrazione Lavorativa

 Via Galvani, 4 - 31015 Conegliano
Tel. 0438 662947
integrazionelavorativa@ulss7.it

 

Distretto Socio Sanitario
Centro Salute Mentale Sud

 Via Daniele Manin, 110 - 31015 Conegliano
Tel. 0438 668371
csmsud@ulss7.it

 

Distretto Socio Sanitario
Centro Salute Mentale Nord

Via Div. Nannetti 10 - 31029 Vittorio Veneto
Tel. 0438 665402
csmnord@ulss7.it