Presidio ospedaliero unico di rete

L’ospedale dell’unità locale socio-sanitaria n. 7 è un presidio ospedaliero di rete, articolato su due
sedi: Conegliano e Vittorio Veneto. Le due sedi sono integrate funzionalmente, al fine di assicurare
l’assistenza ospedaliera in modo unitario, e la loro organizzazione è improntata all’uniformità
gestionale.
Il presidio ospedaliero garantisce:
- l’attività di emergenza e urgenza;
- l’attività specialistica di bassa e media complessità;
- i servizi di diagnosi e cura (laboratorio, anatomia patologica, radiologia, dialisi), anche assicurati in rete;
- la cura delle acuzie, in regime ordinario e diurno;
- l’attività assistenziale alle post-acuzie lungodegenziali e riabilitative.
Il presidio ospedaliero assicura le prestazioni specialistiche in forma ambulatoriale, di day
hospital/day surgery e di ricovero ordinario, secondo i criteri dell’appropriatezza e della qualità,
perseguendo innovazioni organizzative, quali la creazione di aree omogenee di degenza, la definizione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali integrati, la gestione dei percorsi per le
attività programmate.

Il presidio ospedaliero, pur organizzato in più sedi, è diretto da un direttore medico, unico
responsabile organizzativo-funzionale dell’intera funzione ospedaliera, nominato dal direttore
generale con proprio provvedimento per ricoprire un incarico equiparato a quello di direttore di
dipartimento.

Il direttore unico della funzione ospedaliera, oltre ad essere responsabile dell’intera funzione  ospedaliera , rispondendo alla direzione  strategica nella figura del direttore sanitario:

  • garantisce  la funzione direzionale di tutte le attività del presidio ospedaliero unico;
  • persegue gli obiettivi di risultato e di attività negoziati in sede di contrattazione di budget con  la  direzione aziendale mediante le risorse assegnate;
  • definisce attività, risultati e risorse con le strutture dipartimentali afferenti;
  • garantisce la migliore funzionalità dei servizi ospedalieri;
  • favorisce un’adeguata assistenza ospedaliera alle persone, nonché la continuità  dell’assistenza operando in stretta interrelazione con il direttore della funzione territoriale e con il direttore del dipartimento di prevenzione, nell’ambito degli indirizzi strategici stabiliti dalla direzione aziendale e del budget attribuito alla struttura ospedaliera;
  • svolge funzioni di coordinamento nei confronti dei direttori di dipartimento ospedalieri.