Attivare un progetto di promozione della salute nella scuola

Questa pagina è dedicata in particolare ai professionisti del mondo della scuola oltre che della sanità e del sociale, e a tutti coloro che possono essere interessati o coinvolti nel promuovere la salute nella scuola.

 

DAL “PROGETTO IN CATALOGO” ALLA CO-PROGETTAZIONE

Le riflessioni che hanno accompagnato le esperienze di questi ultimi anni con la Scuola, ci hanno stimolato a modificare la modalità di programmazione dell’offerta formativa e di collaborazione con gli Istituti Scolastici.

La proposta di progetti “modello catalogo”, che ha caratterizzato fino ad oggi la proposta di promozione della salute nelle scuole, non è più sufficiente per rispondere ai bisogni e raggiungere gli obiettivi che come sanità ci proponiamo.

È noto come qualsiasi intervento, per essere efficace, oltre che valido nei contenuti e nei metodi, deve essere sostenuto nel tempo, inserito nel curriculo scolastico e coerente con le altre attività proposte.

Inoltre, deve tendere ad essere universale, attento a rispondere alle disuguaglianze e non a crearne attraverso l’iper-offerta ad alcuni a sfavore di altri che si trovano in realtà meno raggiunte o meno conosciute.

 

 

SALUTE IN TUTTE LE POLITICHE - Protocollo d'intesa Scuola Regione

Il 7 dicembre 2016 è stato firmato un Protocollo d'Intesa tra Scuola e Regione con i seguenti obiettivi:

  1. costruire e sostenere un sistema integrato di azioni rivolte a promuovere il benessere e il dirittto alla salute degli studenti, sviluppando la rete regionale tra gli operatori scolastici e di settore;
  2. avviare e sostenere una progettazione regionale per il coordinamento delle politiche di prevenzione e promozione della salute nelle scuole venete;
  3. sostenere un'azione organizzata e continuativa che assicuri le integrazioni istituzionali tra Scuola e Regione.

 

IL PERCORSO NELL'AZIENDA ULSS 2

La programmazione dell’AULSS 2 Marca Trevigiana ha come obiettivo l’attivazione di una metodologia che presti attenzione alle persone e alla loro partecipazione per favorire implicazioni e ricadute di salute nei contesti sociali, istituzionali, educativi della comunità scolastica.

Per poter incidere in un ambiente in trasformazione come quello della scuola, attraverso la metodologia riconosciuta a livello internazionale, per l’anno 2017-2018 viene proposto un lavoro di collaborazione con gli istituti comprensivi, le amministrazioni comunali e l’ULSS.

Si tratta di un nuovo modo di lavorare e cooperare per costruire una rete per la salute, il benessere e la qualità della vita.

È stato costituito un tavolo strategico per un lavoro congiunto a livello provinciale rappresentato da:

  • ufficio scolastico provinciale e dirigenti scolastici
  • referenti delle amministrazioni comunali
  • referenti del dipartimento di prevenzione che si occupano di promozione alla salute.

Per questo motivo gli Istituti quest’anno verranno coinvolti in un percorso di condivisione per superare gradualmente le proposte didattiche classiche, che rimarranno comunque  a disposizione, per un certo periodo, per chi volesse riproporre attività già svolte negli anni precedenti. 

 

 

Proposte:

scuola infanzia

scuola primaria

scuola secondaria 1° grado

scuola secondaria 2° grado