Titolo sezione - Notizie e comunicazioni

Notizie

Senologia: Conegliano tra i primi centri in Italiafreccia indietro Indietro

22-09-2008

"Imparare dai migliori"! Questo è lo slogan dell'edizione 2008 della Scuola Speciale di Chirurgia Senologica (SSCS) coordinata dall'Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI).

 

La scuola si prefigge infatti l'obiettivo di formare i chirurghi senologi sulle tecniche più all'avanguardia e sull'organizzazione di percorsi diagnostico terapuetici innovativi e efficaci, attraverso la guida dei migliori centri italiani.

  

"La senologia degli ultimi vent'anni ha cononsciuto un crescente svilulppo in senso specialistico; - ha dichiarato il direttore della scuola, Carlo Mariotti - alla base di tale tendenza ci sono da una parte l'aumentata incidenza, nella popolazione femminile, del tumore mammario, passato in Italia, dai circa 30 mila casi all'anno degli anni 90 ai 40 mila casi previsti per il 2010".

 

I riferimenti scientifici dell'SSCS sono sei centri italiani all'avanguardia:

 

- Istituto Nazionale Tumori di Milano diretto da Maurizio Nava,

Dipartimento regionale senologico dell’Istituto Pascale di Napoli diretto da Giuseppe D’Aiuto,

- Dipartimento di Chirurgia senologica degli Ospedali Riuniti di Ancona diretto da Carlo Mariotti,

- Unità senologica dell’Ospedale Morgagni di Forlì diretta da Secondo Folli,

- Unità senologica della unità operativa Chirurgica dell’Ospedale S. Chiara di Trento diretta da Claudio Eccher,

- Unità senologica del reparto di Chirurgia di Conegliano diretto da Gabriele Munegato.

 

L’Unità senologica di Conegliano coordinata dal dott. Paolo Burelli, è stata scelta sulla base degli alti livelli di specializzazione con ottimi risultati qualitativi riconosciuti a livello regionale e nazionale (oltre 400 interventi annui e 750 visite ambulatoriali). E’ un centro medio-piccolo ma dotato delle ultime e più raffinate tecnologie (mammotome, RNM mammaria, mammografia digitalica, uso di specifici isotopi radioattivi in medicina nucleare, approntamento anatomo patologico per la definizione di tutti i parametri necessari, trattamenti oncologici di ultimissima generazione)  e può offrire all’utenza quanto di meglio in materia di trattamenti diagnostico-terapeutici in senologia al pari di centri  internazionalmente qualificati.

 

L'esperienza dell'SSCS nel 2008 a Conegliano sta per concludersi: infatti l'ultima settimana di corso è prevista dal 22 al 26 settembre. Hanno partecipato per quest’anno medici da ogni parte d’ Italia che sono stati inseriti nell’attività senologica giornaliera sia ambulatoriale che chirurgica e che hanno potuto confrontarsi con la nostra realtà.

 

Approfondimenti:

- La senologia nell'ulss7

- Brochure dell'SSCS

 

bottom info box