Titolo sezione

Ospedale

Presidio di Conegliano


Unità operativa di Urologia

 

 

L’Unità Operativa di Urologia è stata fondata a Conegliano nel 1990 e da allora è diretta dal Dott. Evangelista Bassi, Direttore del Dipartimento Nefro-Urologico.
 
Lo staff medico è costituito dalla seguente equipe:
Dott. Giovanni Antoniazzi;
Dott. Gianfranco Fornasiero;
Dott. Damiano Melia;
Dott. Valerio Petterle;
Dott.ssa Vincenza Scarpa;
Dott. Salvatore Valerio;
Dott: Fulvio Voltolina
Dott. Giovanni Zanon.
   
Numeri utili
Segreteria Tel. 0438/663454 - Fax 0438/663606;
Reparto Tel. 0438/663393;
Capo Sala Tel. 0438/663365.
  
Presso l’Ospedale di Vittorio Veneto è in funzione un servizio di Urologia distaccato con Attività Urologica Ambulatoriale.
 
L’attività ambulatoriale per le visite e le prestazioni ambulatoriali viene svolta a Conegliano negli ambulatori siti al pianterreno su prenotazione. In testa agli ambulatori è ubicata la Segreteria con il Personale della Segreteria a disposizione per il Pubblico tutti i giorni Feriali dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle 14.00 alle 15.00 per gli appuntamenti (visite divisionali, libero-professionali, per prestazioni e per interventi chirurgici) e per la consegna dei referti.
 
L’attività ambulatoriale si diversifica offrendo una ampia risposta ai bisogni di salute con l’Ambulatorio di Urologia Femminile e il Laboratorio di Urodinamica per la diagnosi del Prolasso Genitale e dell’Incontinenza d’Urina, con il Centro Uro-Nefrologico per lo studio e la terapia della Calcolosi Urinaria, con l’Ambulatorio di Andrologia per lo studio e la diagnostica delle Disfunzioni Erettili e della Sterilità, con l’Ambulatorio per Ecografia Urologica finalizzata alla diagnostica specialistica e alle indagini strumentali correlate, con il Servizio per Uroflussometria e con l’Ambulatorio Oncologico per la diagnosi e il follow-up delle neoplasie e per il trattamento con Instillazioni Vescicali dei tumori della vescica.
 
Negli Ambulatori vengono altresì praticate le Medicazioni, le Lavande Vescicali, le Sostituzioni di Catetere e le Prestazioni con carattere d’Urgenza su richiesta del Pronto Soccorso e del Medico di Medicina Generale.
 
L’indicazione ad alcuni esami ed indagini strumentali viene posta solo ed esclusivamente dal Medico Specialista quali ad esempio l’Indagine Urodinamica, la Biopsia della Prostata, l’Endoscopia in generale.
 
Il servizio di Day Hospital in funzione da anni è limitato alla Preparazione dei pazienti candidati agli interventi chirurgici o endoscopici all’apparato urinario e genitale (esami ematochimici, Rx Torace, ECG, visita Anestesiologica) e allo studio clinico diagnostico di tutte quelle patologie urologiche ove sia richiesta una migliore definizione delle stesse o che rivestano assoluta priorità diagnostica al fine di assicurare e pianificare al meglio la cura successiva.
 
Il servizio di Day Surgery comprende tutte quelle procedure chirugiche, endoscopiche, diagnostiche invasive che consentano la dimissione del paziente operato nelle prime 24 ore, quali interventi per Varicocele, Idrocele, Plastiche del Pene, del Prepuzio del Frenulo, per Tumori Vescicali via endoscopica, la Scleroembolizzazione per Varicocele, per Stenosi Uretrali via endoscopica, Uretrocistoscopie, Nefrostomie e Cistostomie (cioè derivazione con sonde delle urine direttamente dal rene o dalla vescica), il Trattamento Extracorporeo con onde d’urto (ESWL) dei calcoli urinari.
 
Le patologie principali comunemente trattate con l’applicazione di protocolli nazionali ed internazionali sono:
 
1) Oncologia Urologica (Tumori del rene parenchimali e della via escretrice, Tumori della vescica, Tumori della prostata, Tumori del testicolo, Tumori del pene) offrendo al paziente i più moderni metodi di stadiazione clinica della malattia e di soluzioni terapeutiche chirugiche, endoscopiche, videolaparoscopiche e di supporto medico in collaborazione con i Colleghi Oncologi del nostro Ospedale.
 
La Laparoscopia applicabile ad alcune patologie oncologiche è un intervento mininvasivo che, grazie all’uso di una telecamera, a differenza della chirurgia tradizionale che comporta l’apertura dell’addome attraverso una ampia incisione, consente di operare attraverso piccole incisioni di circa 1 cm ognuna, con innegabili vantaggi legati alla perfetta visione, al minimo trauma con decorso postoperatorio più rapido con scarso dolore, alla riduzione del rischio di infezioni, alla degenza limitata a pochi giorni con restituzione rapida al lavoro e alle attività sociali.
 
In urologia la tecnica si è diffusa relativamente recentemente per cui è difficile trovare urologi che abbiano la giusta dimestichezza con tale metodica.
 
Al paziente oncologico viene data la priorità sia clinica che terapeutica e successivamente vengono pianificati i controlli programmati a seconda della tipologia della malattia con lo scopo di cogliere tempestivamente segni di recidiva o progressione e mettere in atto le soluzioni terapeutiche del caso.
 
2) Calcolosi Urinaria. La diagnosi e la cura della calcolosi si avvale delle più moderne tecniche di laboratorio, strumentali, endourologiche sia transuretrali che per via percutanea e della litotrissia extracorporea.
 
3) Urologia Femminile per la cura del Prolasso degli Organi Pelvici (Utero-Vescica-Retto) e della Incontinenza d’Urina con tecniche mini-invasive di ricostruzioni fasciali naturali o con l’ausilio di protesi ristabilendo gli organi nella loro sede naturale.
 
4) Andrologia con la terapia della sterilità, in collaborazione con i Colleghi Ginecologi ed Endocrinologi, e della disfunzione erettile.
bottom info box